Villa unifamiliare: bioedilizia, risparmio energetico

Bioedilizia e risparmio energetico

Anche se costruita nel 2000 la villa unifamigliare in oggetto ha già caratteristiche di cura per il risparmio energetico con standard attuali. Cappotto esterno in calcio silicato, intonaci a calce, solai in legno e tetto in legno ventilato. Ridottissimo utilizzo del cemento armato (solo per cordoli e fondazioni), sistema di ventilazione contro terra.

VILLA SINGOLA in bioedilizia

Sulle colline in provincia di Reggio Emilia nel 2000 una costruzione con standard energetici e cura per le scelte bioedili che sono totalmente attuali.